Colture trappola per la difesa naturale da parassiti

Protezione delle colture e controllo della Piralide nel granturco e nel riso

La piralide attacca il granturco, la saggina, il riso e il miglio sia in Africa che in Asia, e le larve depongono le uova sulle foglie della coltura. Il professor Johnnie van den Berg, entomologo (School of Environmental Sciences and Development, Potchef- stroom University, Sudafrica), ha riscontrato che le larve preferiscono deporre le uova sulle foglie del Vetiver stabilizzato intorno alle coltivazioni invece che sulle colture stesse, ad esempio granturco o riso. Potendo scegliere, circa il 90% delle uova vengono depositate sul Vetiver invece che sulla coltivazione. Il sistema “Push-Pull”: il Vetiver attrae gli insetti a deporre le uova dove hanno poche chance di sopravvivenza.

La peluria presente sulle foglie di Vetiver le rende inospitali; le larve degli insetti cadono e muoiono sul terreno.

Dato che le foglie di Vetiver sono coperte da peluria, le larve che vi si muovono non possono farlo agevolmente. Le larve che cadono dalla pianta, hanno una mortalità molto elevata, circa il 90%. Il Vetiver ospita anche molti insetti utili .

In collaborazione con il Dr. Van den Berg, la Can Tho University sta attualmente studiando l’applicazione pratica di questo effetto sul riso. I risultati preliminari sono molto promettenti.